Angelo Boccardi

Comincia a parare nel Codogno, ove lo vede giocare un ex rossoblù, Arcari IV, il quale non ci pensa due volte a consigliarlo alla dirigenza della sua ex squadra. E visto che è convinto delel doti del suo protetto, provvede a corredare il suo consiglio con un vaticinio di non poco conto: “Se lo prenderete, diventerà celebre”. I felsinei, decidono … Continua a leggere

Giancarlo Bacci

E’ da poco terminata la guerra, quando inizia a farsi ammirare nel Viareggio, in serie B. La bravura con la quale riesce a finalizzare l’azione, ad onta della giovanissima età, fanno accorrere frotte di osservatori in Toscana e alla fine la spunta la Lucchese. Si ritrova così sbalzato nella massima serie, senza però dare il minimo segno di spaesamento. In … Continua a leggere

Cesare Alberti

E’ uno dei tanti ragazzi che si accostano al nuovo sport arrivato dall’Inghilterra nei primi decenni del secolo. Dimostra subito di saperci fare, tanto da essere ingaggiato nelle giovanili del Bologna. Presto, però, dimostra di essere sprecato per giocare coi suoi coetanei e viene fatto esordire in prima squadra a soli sedici anni. Le sue doti sono quelle tipiche del … Continua a leggere

Vicente Albanese

Negli anni ’20 e ’30, l’Italia vede arrivare frotte di giocatori provenienti dal Sud America. Sono i cosiddetti oriundi, coloro cioè che possono vantare discendenze, dirette o meno, nel nostro paese. Tra le centinaia di giocatori che svuotano i vivai locali e approdano nel Bel Paese, alla ricerca di quella fortuna mancata ai loro genitori o parenti, il Bologna, è … Continua a leggere